Vesperi - Ambrosiano

San Matteo, apostolo ed evangelista

09-21 San Matteo, apostolo ed evangelista 005.jpg

Signore, ascolta la nostra preghiera.
E il nostro grido giunga fino a te.


RITO DELLA LUCE
Chi crede in me, non resta nelle tenebre
- dice il Signore -.
Come la vera luce
sono venuto al mondo.

Fin che ti brilla innanzi,
credi alla luce.
Come la vera luce
sono venuto al mondo.

Chi crede in me, non resta nelle tenebre
- dice il Signore -.
Come la vera luce
sono venuto al mondo.

INNO
O santi apostoli, principi
del regno eterno,
primizia dei discepoli
dell’unico vero Maestro,

come di gemme, di voi si adorna
Gerusalemme, la città celeste,
regina vestita di luce
riverbero inesausto del suo Re.

Devota e grata,
la bella Sposa di Cristo vi celebra,
da voi nutrita del verbo divino,
consacrata nel sangue.

Quando Gesù Signore
porrà il traguardo alla corsa dei secoli,
circonfusi della sua gloria,
uniti a lui giudicherete i popoli.

Per la Chiesa in cammino
pregate: dai vostri solchi
l’angelo mietitore
densi covoni raccolga.

Lode si canti al Padre
e al Cristo che vi ha prescelti,
lode allo Spirito santo,
unico Dio, Trinità beata. Amen.

SALMODIA
Salmo 18A,1-7

Inno a Dio creatore
Ci ha visitati dall’alto un sole che sorge per dirigere i nostri passi sulla via della pace (Lc 1,78.79).

Ant. Per tutta la terra si diffuse la voce degli apostoli, *
la loro parola raggiunge i confini del mondo.


I cieli narrano la gloria di Dio, *
e l’opera delle sue mani annunzia il firmamento.

Il giorno al giorno ne affida il messaggio *
e la notte alla notte ne trasmette notizia.

Non è linguaggio e non sono parole, *
di cui non si oda il suono.

Per tutta la terra si diffonde la loro voce *
e ai confini del mondo la loro parola.

Là pose una tenda per il sole †
che esce come sposo dalla stanza nuziale, *
esulta come prode che percorre la via.

Egli sorge da un estremo del cielo †
e la sua corsa raggiunge l’altro estremo: *
nulla si sottrae al suo calore.

Salmo 133
Invito alla preghiera notturna

Ecco, benedite il Signore, *
voi tutti, servi del Signore;

voi che state nella casa del Signore *
durante le notti.

Alzate le mani verso il tempio *
e benedite il Signore.

Da Sion ti benedica il Signore, *
che ha fatto cielo e terra.

Salmo 116
Invito universale alla lode di Dio

Lodate il Signore, popoli tutti, *
voi tutte, nazioni, dategli gloria;

perché forte è il suo amore per noi *
e la fedeltà del Signore dura in eterno.

Gloria.

Ant. Per tutta la terra si diffuse la voce degli apostoli, *
la loro parola raggiunge i confini del mondo.


PRIMA ORAZIONE
Dio onnipotente ed eterno,
che sull’insegnamento degli apostoli
fondasti la tua Chiesa, oggi diffusa su tutta la terra,
fa’ che sino alla fine del tempo
sia fedele alla divina parola,
e abbia parte al tuo regno.
Per Gesù Cristo, tuo Figlio, nostro Signore e nostro Dio,
che vive e regna con te, nell’unità dello Spirito santo,
per tutti i secoli dei secoli.

CANTICO DELLA BEATA VERGINE
Esultanza dell'anima nel Signore
Sia in ciascuno l'anima di Maria a magnificare il Signore, sia in ciascuno lo spirito di Maria a esultare in Dio (S. Ambrogio).

Ant. «Non sono venuto a chiamare i giusti, *
ma i peccatori perché si convertano».

L'anima mia magnifica il Signore *
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,

perché ha guardato l'umiltà della sua serva. *
D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente *
e Santo è il suo nome:

di generazione in generazione la sua misericordia *
si stende su quelli che lo temono.

Ha spiegato la potenza del suo braccio, *
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;

ha rovesciato i potenti dai troni, *
ha innalzato gli umili;

ha ricolmato di beni gli affamati, *
ha rimandato i ricchi a mani vuote.

Ha soccorso Israele, suo servo, *
ricordandosi della sua misericordia,

come aveva promesso ai nostri padri, *
ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.

Gloria.

L'anima mia magnifica il Signore.

Ant. «Non sono venuto a chiamare i giusti, *
ma i peccatori perché si convertano».
Kyrie eleison, Kyrie eleison, Kyrie eleison.

SECONDA ORAZIONE
O Dio, che nel disegno della tua misericordia
hai scelto Matteo il pubblicano
e lo ha costituito apostolo del vangelo,
concedi anche a noi
di corrispondere alla vocazione cristiana
e di seguirti fedelmente
in tutti i giorni della nostra vita.
Per Cristo nostro Signore.

SALLENDA IN ONORE DEL SANTO
«Andate e ammaestrate tutte le nazioni,
- disse il Signore -,
battezzandole nel nome del Padre e del Figlio
e dello Spirito santo.

Gloria.

Andate e ammaestrate tutte le nazioni,
- disse il Signore -,
battezzandole nel nome del Padre e del Figlio
e dello Spirito santo.

ORAZIONE
Conferma in noi, o Dio,
la fede con la quale il tuo apostolo san Matteo
aderì generosamente al vangelo,
e fa’ che la tua Chiesa
sia per tutti i popoli sacramento di salvezza.
Per Cristo nostro Signore.

INTERCESSIONI
Edificati sul fondamento degli apostoli, preghiamo il Padre dicendo:
Ricordati, Signore, della tua Chiesa.

Tu che hai voluto rivelare agli apostoli il Figlio tuo crocifisso e risorto,
- conserva sempre la tua Chiesa testimone fedele del mistero pasquale.

Fa’ che sia predicato a tutti gli uomini
- quel vangelo che gli apostoli, per comando di Cristo, hanno portato tra le genti.

Tu che hai mandato il tuo Unigenito a spargere tra noi il seme della divina parola,
- dona la perseveranza nella fede a quelli che annunziano la buona novella.

Tu che hai accolto l’immolazione di Gesù sulla croce come prezzo della nostra riconciliazione,
- elargisci a tutti la vera pace e la vera salvezza.

Tu che hai collocato gli apostoli come fondamento della Gerusalemme celeste,
- accogli in essa per il riposo eterno i nostri fratelli defunti.

Lo Spirito del Signore della gloria,
che è stato mandato nei cuori,
ci aiuti a dire con fede:

Padre nostro.

CONCLUSIONE
Il Signore ci benedica e ci custodisca.
Amen.

Oppure:

La santa Trinità ci salvi e ci benedica.
Amen.