Ora media - Ambrosiano

4^  Domenica dopo il Martirio di san Giovanni il Precursore
26^ settimana del Tempo Ordinario

autunno 005.jpg

O Dio, vieni a salvarmi.
Signore, vieni presto in mio aiuto.


Gloria. Alleluia.

INNI

- verso le 9 del mattino
si dice l’inno di TERZA


È l’ora terza. Gesù Signore
sale ingiuriato la croce,
ma noi pensosi gli offriamo
l’affetto di un animo orante.

Se in te nasce il Figlio di Dio,
la vita conservi incolpevole
e, con voce assidua implorando,
dischiudi il tuo cuore allo Spirito.

Quest’ora ha segnato la fine
al lungo torpore del male,
ha debellato la morte,
ha cancellato la colpa.

Di qui l’epoca inizia
della salvezza di Cristo,
nelle Chiese dell’universo
la verità s’irradia della fede.

Dalla gloria del suo patibolo
Gesù parla alla Vergine:
Ecco tuo figlio, o donna;
Giovanni, ecco tua madre.

Al vincolo di giuste nozze,
avvolte in profondo mistero,
era solo affidato in custodia
l’onore della Madre.

Stupendi prodigi dal cielo
confermano l’alto disegno;
la turba malvagia non crede,
chi crede ritrova salvezza.

Credo in un Dio Unigenito,
nato tra noi dalla Vergine,
che ha tolto i peccati del mondo
e siede alla destra del Padre.

Gloria si canti all’unico Dio
e a Gesù Cristo Signore,
con lo Spirito santo
negli infiniti secoli. Amen.

- verso le 12
si dice l’inno di SESTA


O Dio glorioso, altissimo sovrano,
che i tempi diversi alternando,
orni di dolce chiarità il mattino
e l’infocato meriggio avvampi,

placa la furia delle discordie,
spegni il funesto ardore dell’odio,
dona alle membra sanità e vigore,
agli animi dona la pace.

Ascoltaci, Padre pietoso,
per Gesù Cristo Signore,
che nello Spirito santo
vive e governa nei secoli. Amen.

- verso le 15
si dice l’inno di NONA


Perpetuo vigore degli esseri,
che eterno e immutabile stai
e la vicenda regoli del giorno
nell’inesausto gioco della luce,

la nostra sera irradia
del tuo vitale splendore;
premia la morte dei giusti
col giorno che non tramonta.

Ascoltaci, Padre pietoso,
per Gesù Cristo Signore,
che nello Spirito santo
vive e governa nei secoli. Amen.

SALMODIA
Salmo 22
Il buon Pastore
L’Agnello sarà il loro pastore e li guiderà alle fonti delle acque della vita (Ap 7, 17).

Ant. Su pascoli erbosi il Signore mi fa riposare.

Il Signore è il mio pastore: *
non manco di nulla;

su pascoli erbosi mi fa riposare, *
ad acque tranquille mi conduce.

Mi rinfranca, mi guida per il giusto cammino, *
per amore del suo nome.

Se dovessi camminare in una valle oscura, †
non temerai alcun male, *
perché tu sei con me, Signore.

Il tuo bastone e il tuo vincastro *
mi dànno sicurezza.

Davanti a me tu prepari una mensa *
sotto gli occhi dei miei nemici;

cospargi di olio il mio capo. *
Il mio calice trabocca.

Felicità e grazia mi saranno compagne *
tutti i giorni della mia vita,

e abiterò nella casa del Signore *
per lunghissimi anni.

Gloria

Ant. Su pascoli erbosi il Signore mi fa riposare.

Salmo 75
Canto di trionfo dopo la vittoria
Vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi del cielo con grande potenza e gloria (Mt 24, 30).

I (2-7)

Ant. Splendido tu sei, o Potente, *
sui monti della preda.


Dio è conosciuto in Giuda, *
In Israele è grande il suo nome.

È in Gerusalemme la sua dimora, *
la sua abitazione in Sion.

Qui spezzò le saette dell’arco, *
lo scudo, la spada, la guerra.

Splendido tu sei, o Potente, *
Sui monti della preda;

furono spogliati i valorosi, †
furono colti dal sonno, *
nessun prode ritrovava la sua mano.

Dio di Giacobbe, alla tua minaccia, *
si arrestarono carri e cavalli.

Gloria

Ant. Splendido tu sei, o Potente, *
sui monti della preda.


II (8-13)

Ant. Salva, Signore, tutti gli umili della terra.

Tu sei terribile; chi ti resiste *
quando si scatena la tua ira?

Dal cielo fai udire la tua sentenza: *
sbigottita la terra tace

quando Dio si alza per giudicare, *
per salvare tutti gli uomini della terra.

L’uomo colpito dal tuo furore ti dà gloria, *
gli scampati dall’ira ti fanno festa.

Fate voti al Signore vostro Dio e adempiteli, *
quanti lo circondano portino doni al Terribile,

a lui che toglie il respiro ai potenti; *
è terribile per i re della terra.

Gloria

Ant. Salva, Signore, tutti gli umili della terra.

TERZA

LETTURA BREVE
Eb 13, 20-21a
Fratelli, il Dio della pace che ha fatto tornare dai morti il Pastore grande delle pecore, in virtù del sangue di un’alleanza eterna, il Signore nostro Gesù, vi renda perfetti in ogni bene, perché possiate compiere la sua volontà.

RESPONSORIO
Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla.

Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla. *
Alleluia, alleluia.

Su pascoli erbosi mi fa riposare.

Alleluia, alleluia.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito santo.

Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla. *
Alleluia, alleluia.

ORAZIONE
O Dio, che hai distrutto per sempre
il regno della morte
nella passione di Cristo,
contro ogni pericolo di ricadere schiavi
conferma in noi la grazia della tua libertà;
fa’ che ci manteniamo sulla strada della giustizia
perché non ci colga l’eterna condanna
quando verrà a giudicarci il Redentore,
che vive e regna nei secoli dei secoli.

CONCLUSIONE
Benediciamo il Signore.
Rendiamo grazie a Dio.

SESTA

LETTURA BREVE
Ef 5, 18b-20
Fratelli, siate ricolmi dello Spirito, intrattenendovi a vicenda con salmi, inni, cantici spirituali, cantando e inneggiando al Signore con tutto il vostro cuore, rendendo continuamente grazie per ogni cosa a Dio Padre, nel nome del Signore nostro Gesù Cristo.

RESPONSORIO
Esultate, giusti nel Signore.

Esultate, giusti, nel Signore. *
Alleluia, alleluia.

Ai retti si addice la lode.

Alleluia, alleluia.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito santo.

Esultate, giusti, nel Signore. *
Alleluia, alleluia.

ORAZIONE
O Dio, sorgente inesauribile di ogni bene,
ascolta le implorazioni dei tuoi fedeli:
ci rianimi l’effusione del tuo amore paterno
e ci doni di perseverare nella vita redenta.
Per Gesù Cristo, tuo Figlio, nostro Signore e nostro Dio,
che vive e regna con te, nell’unità dello Spirito santo,
per tutti i secoli dei secoli.

CONCLUSIONE
Benediciamo il Signore.
Rendiamo grazie a Dio.

NONA

LETTURA BREVE
Eb 10, 12-14
Fratelli, Cristo Gesù, avendo offerto un solo sacrificio per i peccati una volta per sempre si è assiso alla destra di Dio, aspettando ormai soltanto che i suoi nemici vengano posti sotto i suoi piedi. Poiché con un’unica oblazione egli ha reso perfetti per sempre quelli che vengono santificati.

RESPONSORIO
Canterò senza fine le grazie del Signore.

Canterò senza fine le grazie del Signore. *
Alleluia, alleluia.

Con la mia bocca annunzierò la tua fedeltà nei secoli.

Alleluia, alleluia.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito santo.

Canterò senza fine le grazie del Signore. *
Alleluia, alleluia.

ORAZIONE
O Dio, che hai distrutto per sempre
il regno della morte
nella passione di Cristo,
contro ogni pericolo di ricadere schiavi
conferma in noi la grazia della tua libertà;
fa’ che ci manteniamo sulla strada della giustizia
perché non ci colga l’eterna condanna
quando verrà a giudicarci il Redentore,
che vive e regna nei secoli dei secoli.

Oppure:

O Dio, sorgente inesauribile di ogni bene,
ascolta le implorazioni dei tuoi fedeli:
ci rianimi l’effusione del tuo amore paterno
e ci doni di perseverare nella vita redenta.
Per Gesù Cristo, tuo Figlio, nostro Signore e nostro Dio,
che vive e regna con te, nell’unità dello Spirito santo,
per tutti i secoli dei secoli.

CONCLUSIONE
Benediciamo il Signore.
Rendiamo grazie a Dio.