Vesperi - Ambrosiano

Giovedì  della  10^  settimana del Tempo Ordinario
3^  settimana dopo Pentecoste

Beato Mario Ciceri

Signore, ascolta la nostra preghiera.
E il nostro grido giunga fino a te.

RITO DELLA LUCE
Sorge un'aurora nuova
sugli amici di Dio.
Rallegratevi, o giusti, nel Signore.

Regni il Signore! Si allieti la terra,
gli angoli più remoti risuonino di canti.
Rallegratevi, o giusti, nel Signore.

Sorge un'aurora nuova
sugli amici di Dio.
Rallegratevi, o giusti, nel Signore.

INNO
Sulle nebbiose strade del mondo
s'irradiò la tua luce;
noi, ammirando il disegno del Padre,
a te leviamo l'inno.

Cristo, pontefice eterno,
che a Dio, con nuovo patto,
degli uomini smarriti nella colpa
riconciliò la stirpe,

della sua grazia che libera e salva
dispensatore ti volle,
e tu l'unica vita tua votasti
all'amore del Padre e dei fratelli.

Ti chiamò con gli apostoli sul monte,
ammirati ti videro i credenti,
con la parola e la vita, maestro,
vittima e sacerdote.

Ora che in cielo con Gesù ti allieti,
ancora attendi alla Chiesa
e tutti guida i devoti discepoli
allo splendore del regno.

Alla divina Trinità beata,
che la fatica dei servi
della sua gioia ineffabile premia,
gloria si canti nei secoli. Amen.

SALMODIA
Salmo 71
Il potere regale del Messia
Aperti i loro scrigni, gli offrirono in dono oro, incenso e mirra (Mt 2, 11).

I (1-11)

Ant. Ai miseri del suo popolo renderà giustizia, *
il Signore salverà i figli dei poveri.

Dio, dà al re il tuo giudizio, *
al figlio del re la tua giustizia;

regga con giustizia il tuo popolo *
e i tuoi poveri con rettitudine.

Le montagne portino pace al popolo *
e le colline giustizia.

Ai miseri del suo popolo renderà giustizia, +
salverà i figli dei poveri *
e abbatterà l’oppressore.

Il suo regno durerà quanto il sole, *
quanto la luna, per tutti i secoli.

Scenderà come pioggia sull’erba, *
come acqua che irrora la terra.

Nei suoi giorni fiorirà la giustizia +
e abbonderà la pace, *
finché non si spenga la luna.

E dominerà da mare a mare, *
dal fiume sino ai confini della terra.

A lui si piegheranno gli abitanti del deserto, *
lambiranno la polvere i suoi nemici.

Il re di Tarsis e delle isole porteranno offerte, *
i re degli Arabi e di Saba offriranno tributi.

A lui tutti i re si prostreranno, *
lo serviranno tutte le nazioni.

Gloria.

Ant. Ai miseri del suo popolo renderà giustizia, *
il Signore salverà i figli dei poveri.

II (12-19)

Regno di pace e di benedizione
«Andate in tutto il mondo a predicare il vangelo» (Mt 16, 15).

Ant. Abbi pietà, Signore, *
del debole e del povero.

Egli libererà il povero che invoca *
e il misero che non trova aiuto,

avrà pietà del debole e del povero *
e salverà la vita dei suoi miseri.

Li riscatterà dalla violenza e dal sopruso, *
sarà prezioso ai suoi occhi il loro sangue.

Vivrà e gli sarà dato oro di Arabia; +
si pregherà per lui ogni giorno, *
sarà benedetto per sempre.

Abbonderà il frumento nel paese, *
ondeggerà sulle cime dei monti;

il suo frutto fiorirà come il Libano, *
la sua messe come l’erba della terra.

Il suo nome duri in eterno, *
davanti al sole persista il suo nome.

In lui saranno benedette tutte le stirpi della terra *
e tutti i popoli lo diranno beato.

Benedetto il Signore, Dio di Israele, *
egli solo compie prodigi.

E benedetto il suo nome glorioso per sempre, +
della sua gloria sia piena tutta la terra. *
Amen, amen.

Gloria.

Ant. Abbi pietà, Signore, *
del debole e del povero.

PRIMA ORAZIONE
Estendi, o Padre, a tutta la famiglia umana
il regno di giustizia e di pace
che hai preparato per Davide
e per il Figlio di Davide, Gesù Cristo, re e salvatore;
così nel tuo Unigenito
pace vera e dolcissima sarà donata agli uomini,
i poveri troveranno giustizia,
saranno consolati gli afflitti
e tutte le tribù della terra saranno benedette in lui
nostro Signore e nostro Dio,
che vive e regna con te, nell’unità dello Spirito santo,
per tutti i secoli dei secoli.

CANTICO DELLA BEATA VERGINE
Esultanza dell'anima nel Signore
Sia in ciascuno l'anima di Maria a magnificare il Signore, sia in ciascuno lo spirito di Maria a esultare in Dio (S. Ambrogio).

Ant. La santità è fontana che disseta, *
è acqua viva che zampilla fino alla vita eterna.


L'anima mia magnifica il Signore *
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,

perché ha guardato l'umiltà della sua serva. *
D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente *
e Santo è il suo nome:

di generazione in generazione la sua misericordia *
si stende su quelli che lo temono.

Ha spiegato la potenza del suo braccio, *
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;

ha rovesciato i potenti dai troni, *
ha innalzato gli umili;

ha ricolmato di beni gli affamati, *
ha rimandato i ricchi a mani vuote.

Ha soccorso Israele, suo servo, *
ricordandosi della sua misericordia,

come aveva promesso ai nostri padri, *
ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.

Gloria.

L’anima mia magnifica il Signore.

Ant. La santità è fontana che disseta, *
è acqua viva che zampilla fino alla vita eterna.
Kyrie eleison, Kyrie eleison, Kyrie eleison.


SECONDA ORAZIONE
O Dio, fonte di ogni bene,
che nel beato Mario Ciceri
hai donato alla Chiesa di Milano un presbitero
educatore appassionato dei giovani,
difensore coraggioso dei deboli e dei poveri
e solerte amico dei malati, 
accresci la santità dei pastori del tuo gregge
affinché nel loro quotidiano ministero
risplenda la straordinaria grandezza del tuo amore di Padre.
Per Cristo nostro Signore.

COMMEMORAZIONE DEL BATTESIMO
Con piena evidenza è espresso il motivo dell’esultanza di tutta la terra: perché il Signore Gesù si è chiamato a raccolta una Chiesa tra i peccatori. Essi sono stati trasformati nella vera Gerusalemme per opera della grazia di Cristo e del sacramento del battesimo (S. Ambrogio).

L’impeto dello Spirito agita l’onde:
lieta la Chiesa genera figli senza peccato.
Splenda davanti al mondo la nuova vita.

Sposa fedele, vergine, madre feconda,
doni pietosa ai popoli la salvezza di Cristo!
Splenda davanti al mondo la nuova vita.

ORAZIONE
O Dio, creatore dell’universo,
che hai rigenerato i credenti nel fonte battesimale
e li hai resi forti
con la generosità della tua grazia,
custodisci in loro il destino di gloria dei tuoi figli.
Per Cristo nostro Signore.

INTERCESSIONI
Riconoscenti verso il Padre, che mediante il ministero dei sacerdoti conserva e accresce la fede nella sua Chiesa, devotamente diciamo:
Pastore eterno, ascoltaci.

Aiuta i ministri della Chiesa a ricercare quelli che si sono allontanati da te,
- perché gli erranti possano ritornare sulla strada della vita.

Tu che ci hai inviato dei santi pastori, perché la nostra carità potesse ravvivarsi,
- sii vicino a coloro che nella comunità cristiana esercitano il servizio dell'autorità.

Tu che hai chiamato a verità i popoli per l'opera degli apostoli del tuo Figlio,
- dona slancio e tenacia ai missionari, perché portino in tutto il mondo la luce del vangelo.

Sostieni con il vigore dello Spirito il nostro vescovo e i suoi collaboratori,
- perché siano una cosa sola e siano accolti come mandati da te.

Tu che apri le porte del regno a chi è stato fedele alla missione a lui affidata,
- introduci nella tua pace i vescovi e i presbiteri defunti.

Sull'esempio dei santi pastori,
sorretti dalla fede osiamo dire:

Padre nostro.

CONCLUSIONE
Il Signore ci benedica e ci custodisca.
Amen.

Oppure:

La santa Trinità ci salvi e ci benedica.
Amen.