Potente in opere e in parole

Potente in opere e in parole

C'è un qualcosa che continua a mancare negli animi

e di cui non se ne può fare a meno.

Sulla strada di Emmaus
i due discepoli rivivono
in modo funesto
la tragedia
che poche ore prima
ha consumato e annientato la vita di Gesù.

La loro fede in Gesù
è morta con la sua morte sulla Croce.

Ma a Emmaus
avviene uno strano miracolo.

Lì, infatti, Gesù
trasforma due uomini disperati
e li rende capaci di raccontare
fatti non raccontabili.

Oggi il nostro mondo
ha quanto mai bisogno
che questo miracolo si rinnovi.

Nel mondo
viene prodotto quotidianamente tanto bene.

Troppe volte non si racconta
il valore del sacrificio che lo attua.
Non si affascina di esso
gli animi di chi sta attorno
e non si vuole
contagiarli irresistibilmente.

Ed ecco come i discepoli di Emmaus
tratteggiano il miracolo loro successo:

"non ardeva forse in noi il nostro cuore mentre egli conversava con noi lungo la via".

Già,
fare il bene è davvero molto.
Ma non è tutto.

Nel cuore ci vuole
un fuoco. sacro.
Cioè, acceso da Dio.

 

A RIGUARDO DEL SITO