Attesa -6 Gesù crea fede che, unica, salva

Attesa -6 Gesù crea fede che, unica, salva

Pensate a lui

Il Figlio di Dio 07 - Nell'attesa di Gesù 06.jpg

senza lasciarvi mai scoraggiare.

Eccoci dunque posti di fronte a questa grande folla di testimoni. Anche noi quindi liberiamoci da ogni peso, liberiamoci dal peccato che ci trattiene, e corriamo decisamente la corsa che Dio ci propone.
Teniamo lo sguardo fisso in Gesù: è lui che ci ha aperto la strada della fede e ci condurrà sino alla fine. Egli ha accettato di morire in croce e non ha tenuto conto che era una morte vergognosa, perché pensava alla gioia riservata per lui in cambio di quella sofferenza. Ora egli si trova accanto al trono di Dio.
Pensate a lui che ha sopportato un attacco tanto violento da parte di peccatori. Così non vi lascerete scoraggiare, e non cederete. Perché la vostra lotta contro il peccato non è ancora finita, non avete ancora combattuto fino alla morte. Avete già dimenticato le parole di incoraggiamento che Dio vi rivolge, esortandovi come suoi figli? Dice la Bibbia:
Figlio mio, considera seriamente
la correzione che il Signore ti manda.
Non scoraggiarti quando ti rimprovera.
Perché il Signore
corregge quelli che ama,
punisce
tutti quelli che riconosce come suoi figli (Eb 12, 1-6).

Cosa è per te la fede?

Perché la fede è un dono?

Quale rapporto lega tra di loro
l'impegno che tu devi
sempre mettere in gioco
e ciò che Gesù mette in gioco
sulla croce?

Cresce in te, inarrestabile,
un concreto senso
del fatto che la fede
è prima di tutto
un dono di Dio?

Il pensare al dono di Dio
ti rallegra
o ti lascia indifferente?

 

VUOI TORNARE ALLA PAGINA PRECEDENTE?