4^ Meditazione per la Quaresima

Mi ha aperto gli occhi.  Ora ci vedo

 

Nella vita sopraggiunge sempre un qualcosa che attacca la gioia di vivere. La blocca. La maltratta. Quando il pasticcio è grande, la gioia di vivere viene come cacciata via. In quei momenti si soffre, perché non si vedono vie di uscita. Allora ci si ritrova come ciechi.
Tutti vivono questa esperienza. In particolare, in rapporto al male. Più a fondo, a Dio.
Qui si fa basilare il chiedersi: come uscire dalla cecità? Come cambiare vita? Come rinascere?
Per il cristiano una cosa è certa: il capire, non nasce dal ragionare sulla verità, ma dall'incontrare Dio. Proprio come avvenne a Pietro e agli altri apostoli. Non è stato un ragionamento a cambiarli, ma l'incontro con Gesù risorto. Avevano visto colui che disse a tutti: "Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi ristorerò".