7 ^ Meditazione sull'Incarnazione

7 ^ Meditazione sull'Incarnazione

Quando il cristiano avverte la presenza di Gesù, insieme, percepisce in se stesso energie che lo rendono fortemente creativo. Ritrova in se stesso la grandezza di Dio sotto forma di impulsi che influenzano tutta la sua realtà di uomo e lo sospingono a trasformare la natura e la stessa vita in forme attive e geniali. Capisce allora la centralità della venuta di Gesù. Da Lui riceve la grazia di sfuggire al dramma del materialismo che espropria l'uomo della sua anima e fa di lui una cosa in mezzo a infinite altre cose, precipitandolo nell'effimero.
 

VUOI TORNARE ALLA PAGINA PRECEDENTE?