san Giuseppe lavoratore

Sono due i valori
proposti da san Giuseppe col suo lavoro

servire il prossimo
custodire il creato.

Prova a considerare queste parole della Genesi:

«Dio, il Signore, prese l'uomo e lo mise nel giardino di Eden per coltivare la terra e custodirla». (Gen 2, 15).

Sembrano dirti:
"Dio è il tuo primo datore di lavoro".

Prova a considerare il tuo lavoro
come una chiamata che Dio ti rivolge.

San Giuseppe l'ha capito e l'ha vissuto.

Se tu rendi Giuseppe tuo modello ispiratore,
lui ti guiderà
nel ridare senso nuovo alle tue attività.

Ti sentirai libero, come non mai.

Così,
vivrai più serenamente
aspirazioni, progetti, fatiche, problemi.

Ogni mattina
fa partire la giornata
dalla certezza che Dio assume anche te
al suo servizio.

Con le tue attività
trasforma la terra in uno splendido "giardino"
nel quale vivere con gioia e in pace.

Ecco:
Giuseppe è un fortissimo richiamo
alla necessità di colmare di senso profondo
il lavoro quotidiano.

Oggi ciò è più che mai urgente.

Cosa fare?

Ingaggi concreti
  • conserva in ordine l'ambiente in cui vivi
  • evita sprechi, in particolare di acqua e di cibo
  • riduci il più possibile i fattori inquinanti.
Più a fondo
  • Impegnati a trasformare il lavoro quotidiano in forme di solidarietà 
  • lavora lealmente e generosamente
  • usa il tuo guadagno da figlio di Dio
  • porta umore buono nell'ambiente lavorativo

E poi....

  • coltiva una piccola pianticella in casa
    per fare crescere in te il senso del rispetto e della difesa della natura.

Se sarai fedele e moltiplicherai questi impegni
senz'altro ti apparirà più chiaramente
per quali motivi
Gesù ha fatto di te un "risorto".